Atlante genetico 3D della SLA finalmente completo

E’ stato finalmente completato l’atlante 3D della SLA (sclerosi laterale amiotrofica). Questo permette di capire quali geni si attivano e dove. La ricerca è stata condotta dal Centro di ricerca sul genoma di New York su oltre 1.100 topi malati e successivamente su campioni di midollo prelevati dopo la morte da 80 persone malate e pubblicata sulla rivista SCIENCE. Questa aiuterà a compiere dei passi in avanti importanti nella comprensione della malattia e nella sua eziologia.

I ricercatori hanno ottenuto questa mappa 3D di circa 12.000 geni del midollo spinale, acquisendo quindi un atlante molto dettagliato. Il risultato è stato ottenuto grazie ad un metodo all’avanguardia: un nuovo approccio informatico capace di intercettare i cambiamenti nei segnali delle cellule del cervello. Queste, in futuro, potranno divenire un bersaglio per nuove terapie e metodologie di diagnosi.

“Per la prima volta possiamo vedere le interazioni da cellula a cellula, capire cosa va male, dove e in quali tipi di cellule” ha spiegato Hemali Phatnani, uno dei ricercatori. L’atlante potrà essere utile anche per studiare altre malattie neurodegenerative come Parkinson, Alzheimer e core di Huntington.

FONTE:

https://science.sciencemag.org/content/364/6435/89.full

Potrebbero interessarti anche...