Spermatozoi vecchi fuori ma giovani dentro

Un recente test dell’Università australiana di Sydney ha dimostrato come gli spermatozoi, anche se congelati da molti anni, continuino a rimanere attivi e, addirittura, a funzionare meglio. Comportamento, questo, analogo a quello degli spermatozoi di recente congelamento.

Gli spermatozoi di un ariete (celebre in Australia come sir. Freddie), dopo essere stati congelati per 50 anni, sono stati utilizzati per fecondare 56 pecore dalle quali sono nati 34 agnelli con una percentuale di successo analoga a quella ottenuta con spermatozoi congelati da un anno.

Sir. Freddie, ariete australiano i cui spermatozoi sono stati utilizzati per il test.

Gli spermatozoi congelati (in azoto liquido) da anni riescono a sopravvivere mantenendo viva la fertilità. Secondo i ricercatori si tratta dei più antichi spermatozoi attivi mai visti e i vecchi utilizzati per generare prole.

Spermatozoi al microscopio. Credit: University of Sydney

Potrebbero interessarti anche...